Castione Della Presolana

Castione della Presolana è uno dei centri storicamente più legati al turismo in ValSeriana. Diverse e numerose sono le esperienze che si possono fare durante il soggiorno a Castione della Presolana.

 

Ci concediamo una passeggiata per le vie del centro e notiamo le molte ville antiche, testimonianze della presenza di famosi architetti incaricati di realizzare le case vacanza per politici e senatori già nel 1800.  Tranquillo e immerso nel verde, Castione è la meta ideale per famiglie e bambini; il suo centro è animato e caratterizzato da numerosi negozi, ma basta girare l’angolo per ritrovarsi immersi nel silenzio dei suoi parchi.

 

Nella piazza principale ci accoglie il Palazzo del Comune con il suo importante porticato e, accanto, entriamo nella chiesa di San Rocco. Qui sono conservati diversi frammenti degli affreschi, che anticamente la decoravano.

 

Anche a Castione troviamo tracce dell’imponente lavoro della bottega dei Fantoni: all’interno della chiesa parrocchiale Sant’Alessandro Martire possiamo osservare l’altare maggiore, ricco di sculture e tarsie marmoree, e ammirare il grandioso apparato per organo e cantoria di Grazioso Fantoni.

 

LEGGI ANCHE > SerioArt – Sulle tracce dei Fantoni

 

Lasciamo il centro di Castione per visitare la caratteristica chiesetta di San Peder. In pochi minuti arriviamo frazione di Rusio e continuiamo seguendo le indicazioni per il colle Forca. Un’area attrezzata per pic-nic ci accoglie a cinque minuti dalla chiesetta; qui il panorama mozzafiato ci invita ad ammirare la maestosità delle Orobie. A fine giugno, la chiesa di San Peder si anima per l’annuale festa. Nelle giornate di sole, vi suggeriamo di scendere dalla Valle dei Mulini, ma prestando attenzione ai numerosi guadi!

 

Riprendiamo ora la macchina e ci dirigiamo verso il passo della Presolana. Attraversiamo le frazioni di Bratto e Dorga, caratteristici borghi di montagna, con tetti in legno e camini quasi sempre accesi.

 

Dopo un paio di tornanti, raggiungiamo il passo della Presolana. A confine con la Val di Scalve, il passo ci regala panorami molto adrenalinici: stiamo parlando del Salto degli Sposi! Raggiungibile in 4 minuti a piedi, il Salto degli Sposi è un balcone a strapiombo sulla Val di Scalve e dal quale si può ammirare il famoso e spettacolare paesaggio, così selvaggio e aspro.

 

LEGGI ANCHE > Trekking in famiglia: Baita Cassinelli a Castione

 

Dopo aver pranzato in uno dei tanti ristoranti del Passo, percorriamo la strada che ci porterà a Colere in Val di Scalve.

 

Con la Presolana alle spalle questo paese offre anche in inverno tante attività sportive. I due comprensori sciistici, Monte Pora e Presolana organizzano corsi per principianti bambini e adulti che durante la stagione invernale vengono proposti anche per brevi periodi. Sulle Piste è garantita animazione per i più giovani e ampi solarium per il relax degli adulti.
Diversi sono i sentieri praticabili sia con le ciaspole che con gli sci alpinismo.