CHI SIAMO

PromoSerio è l’agenzia di sviluppo locale che si occupa della promozione e comunicazione turistica della ValSeriana e della Val di Scalve. È un’associazione pubblico-privata, senza scopo di lucro e gestisce l’ufficio IAT (Informazione e Accoglienza Turistica) della ValSeriana e della Val di Scalve. Ha sede negli uffici dello IAT a Ponte Nossa, in via Europa 111/c (Bergamo).

Per decenni si è pensato di creare una cabina di regia del territorio ma la divisione fra le due comunità montane, dell’alta e della bassa ValSeriana, e quella della Val di Scalve, la vocazione produttiva e manifatturiera dell’area, i forti campanilismi locali, la tendenza a concentrarsi su strategie turistiche a breve termine, hanno prodotto frammentazione e condannato la ValSeriana a un ruolo marginale sul palcoscenico del turismo lombardo e italiano.
Il progetto PromoSerio, presentato in anteprima a giugno 2010 a Castione della Presolana, è nato dall’intento di porre la parola “fine” alle tendenze centripete e dalla consapevolezza che una rinascita di Valle è possibile solo fondendo le energie, aggiungendo una vera unità geografica tra il sud e il nord seriano e una sinergia tra i protagonisti del territorio.
Nel corso del 2010, la Comunità Montana Valle Seriana – in particolare l’assessorato al Turismo e alla Cultura– ha operato con passione per coinvolgere in un progetto unitario dapprima Comuni ed enti pubblici, in seguito gli operatori turistici e commerciali della valle.
PromoSerio è nata ufficialmente il 21 novembre 2010 durante una giornata di presentazione a Gandino, presso il Convento delle Orsoline. Nel 2011 ha ottenuto da parte del Ministero del Turismo il riconoscimento di “Progetto d’eccellenza”.

OBIETTIVI

Lo scopo di PromoSerio è la valorizzazione globale del territorio della ValSeriana e della Val di Scalve, in tutte le sue sfaccettature. Le strategie di marketing territoriale mirano e mettere a frutto l’elevato potenziale turistico dell’area, dato da numerosi punti di forza: varietà di ambienti naturali, comprensori sciistici e infrastrutture sportive, patrimonio artistico, cibi e sapori, eventi, altissima qualità e professionalità del settore produttivo e manifatturiero, straordinaria accessibilità per la vicinanza al capoluogo lombardo, alle province meridionali della regione e soprattutto al terzo aeroporto italiano, Orio al Serio.

TRASPARENZA

SCARICA LO STATUTO | Download
Modalità di voto  per il rinnovo del consiglio di amministrazione | Download

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Ad oggi il consiglio direttivo di Promoserio è composto da:
Guido Fratta: presidente, rappresentante del sistema imprese;
Giorgio Bonassoli, rappresentante della Provincia di Bergamo;
Candida Mignani, rappresentante dei 18 comuni ed enti appartenenti alla Bassa Valle Seriana (ex Comunità Montana Valle Seriana), assessore del Comune di Nembro;
Sara Riva, rappresentante dei 20 comuni ed enti appartenenti all’Alta Valle Seriana (ex Comunità Montana Valle Seriana Superiore), assessore del Comune di Gromo;
Maurizio Forchini, rappresentante delle associazioni di categoria (ASCOM)
Giovanni Balduzzi e Giordano Sozzi, rappresentanti del sistema alberghiero/operatori turistici, rispettivamente presidente di ASTRA e vicepresidente di COORALTUR;
Carmelo Ghilardi, rappresentante della Comunità Montana Valle Seriana;
Paolo Olini, rappresentante del comitato dei 5 paesi maggiormente turistici, sindaco del Comune di Clusone
Lorenzo Aresi, presidente delle pro loco e degli uffici turistici (membro aggiunto, uditore senza diritto di voto)

I SOCI

Alla base del progetto PromoSerio c’è la convinzione che la promozione territoriale possa avvenire solo attraverso i suoi più forti motori di sviluppo: le imprese, cuore economico pulsante della valle, gli operatori turistici, protagonisti dell’accoglienza e della ricettività seriana, i produttori enogastronomici, custodi dei segreti culinari, le pubbliche amministrazioni, garanti istituzionali dell’unità, insieme al sistema artistico-culturale.

Oggi PromoSerio conta tra i suoi associati
– 44 comuni, di cui i 38 comuni della ValSeriana, 4 della Val di Scalve, a cui si sono aggregate le amministrazioni di Bianzano e Scanzorosciate
– le 2 Comunità Montane Valle Seriana e Val di Scalve
– il Parco delle Orobie Bergamasche
– circa 200 operatori turistici, compresi 2 consorzi alberghieri
– circa 80 tra aziende, supporters e istituti di credito
– 3 media partners

Sostengono l’Associazione:
– la Regione Lombardia
– la Provincia di Bergamo
– associazioni di categoria (Confindustria, Associazione artigiani, Ascom, Coldiretti, Confesercenti, Confcooperative)
– il BIM (Bacino Imbrifero Montano)
– Credito Bergamasco

IL SIMBOLO

Il simbolo di PromoSerio è una volpe: diffusissima in tutta l’area seriana, stratega mirabile e custode sensibile del proprio territorio e della prole, ben incarna lo spirito con cui PromoSerio ha intrapreso la realizzazione di una serie di obiettivi, in particolare la sinergia e la collaborazione. Con la sua coda sinuosa vuole rappresentare il fluido scorrere del fiume Serio, che caratterizza fortemente il territorio della ValSeriana, e idealmente rappresenta l’unione, l’abbraccio di tutte le realtà della valle.

IL MARCHIO GEOGRAFICO

Nel 2011 PromoSerio ha indetto un concorso pubblico per la realizzazione del marchio territoriale della ValSeriana e della Val di Scalve. Una giuria di esperti ha selezionato gli elaborati migliori tra i 25 giunti da tutta Italia; la giuria popolare degli associati di PromoSerio ha poi scelto quello attuale, frutto quindi di un’ampia condivisione. Il marchio “ValSeriana e Val di Scalve” può essere utilizzato da tutti coloro che possano veicolarlo attraverso materiale informativo, pubblicitario, siti internet ecc in modo da identificare il territorio di provenienza e creare anche visivamente condivisione e senso di appartenenza al proprio territorio. Scarica il manuale di utilizzo

Da esso sono discesi diversi marchi di settore, che corrispondono ai diversi progetti che PromoSerio sta portando avanti: logo serio snow, serio art, serio green, industry, pacchetti turistici, affitti