Basilica di Santa Maria Assunta e San Giovanni Battista – Clusone

Clusone | Punti di interesse

La Chiesa Arcipresbiteriale venne edificata sul finire del Seicento, tra il 1688 e il 1698, su progetto dell’illustre architetto Quadrio, precedentemente impegnato nella Fabbrica del Duomo di Milano. Solennemente consacrata solamente nel 1711, venne insignita del titolo di basilica Minore nel 1961 dal bergamasco Papa Giovanni XXIII. Esternamente si erge la maestosa torre campanaria, innalzata per oltre 66 metri tra il 1613 e il 1621. L’interno della Basilica è uno scrigno di tesori, in cui ogni elemento decorativo si inserisce alla perfezione nell’insieme barocco; altari marmorei, stucchi dorati, suntuosi paramenti sacri e tele dei più importanti artisti della tradizione lombardo – veneta e clusonese si uniscono a formare un unico di rara bellezza e complessità. Il presbiterio è occupato dal prezioso altare maggiore, disegnato da Andrea Fantoni ed eseguito dalla bottega bresciana dei Corbarelli, è sovrastato dalla pala d’altare di Sebastiano Ricci e dedicato all’Assunzione di Maria.

CONTATTI