Cazzano S. Andrea

Centro di antichissima origine, Cazzano Sant’Andrea ci regale un viaggio nel passato, tra medioevo e rinascimento.

Siamo ai piedi del Monte Farno e il nostro viaggio inizia dall’attuale sede del municipio, la Torre Medievale che, con i suoi 15 metri d’altezza, domina il borgo e dalla quale possiamo ammirare tutta la Val Gandino.

Eredità dell’antica famiglia nobile dei Cazzani, è una fortezza risalente al 1200, oggi simbolo del paese presente nello stemma insieme alla leggendaria Zingara, protagonista di storie antiche che si tramandano da generazioni.

LEGGI ANCHE > Il Monte Farno in mountainbike

Proseguiamo la nostra passeggiata camminando per vicoli stretti fino ad arrivare alla Chiesa parrocchiale di Sant’Andrea. Recentemente ristrutturata, custodisce opere della Bottega dei Fantoni e una splendida pala d’altare dono del Conte Giovan Battista Greppi, che incaricò il pittore Andrea Appiani di rappresentare con tutta la sua maestria il Santo.

Riprendiamo il nostro viaggio nelle Cinque terre della Val Gandino e, in pochi minuti, ci ritroviamo a Casnigo.

Comune di Cazzano Sant’Andrea
Superficie 2.02 Kmq
Abitanti 1.402
Altitudine 504 mslm
www.lecinqueterredellavalgandino.it