Bianzano

Il misterioso fascino del castello di Bianzano che domina il lago D’Endine

Passeggiando Bianzano, tra vicoli e ciottoli, antica mura medievali e cortili nascosti, respiriamo la tipica atmosfera silenziosa e tranquilla dei borghi storici.

Da non perdere il Castello Suardi, un bell’esempio di cultura e paesaggio poco conosciuto ma che valorizza la Bergamasca.
Il castello, molto ben conservato, è posto a mezza collina e dalle mura si può ammirare il lago d’Endine e la natura incontaminata che lo circonda.
Visitando questo sito storico, respiriamo la magia dei secoli passati. Troviamo diversi simboli pagani e religiosi scolpiti nelle mura e nelle pietre dei portoni, a testimonianza delle misteriose leggende che raccontano la storia di questo castello.

LEGGI ANCHE> Il Castello medievale di Gromo

Ogni estate, le corti, le logge e le vie del paese sono animate da tantissimi personaggi in costume d’epoca per una suggestiva rievocazione storica medievale.

Usciamo dal castello e ci dirigiamo verso il colle di fronte per raggiungere il Santuario Di Santa Maria Assunta: una piccola chiesa di campagna circondata dal verde e risalente almeno al Duecento. Qui, il mistero e la leggenda si intrecciano e diventano suggestioni quando visitiamo l’adiacente antico cimitero.

Comune di Bianzano
Superficie 6.67 Kmq
Abitanti 604
Altitudine 600 mslm
www.comune.bianzano.bg.it