Moscato di Scanzo D.O.C.G.

Il passito degli zar


Preziosissimo vino passito ottenuto dall’omonimo vitigno autoctono coltivato esclusivamente nella zona di Scanzorosciate, conosciuto quale rarità sin dal 1300. Dopo la vendemmia, fra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, le uve meticolosamente selezionate vengono fatte appassire su graticci da 20 a 50 giorni.

Affinato per almeno due anni in acciaio, in bottiglia lo si può conservare, in condizioni ambientali favorevoli, per lunghi periodi. Il Moscato di Scanzo va servito a temperatura ambiente in grandi calici per favorirne l’ossigenazione.

Suadente nettare da meditazione, classico l’abbinamento a formaggi erborinati e pasticceria secca, ardito l’abbinamento con alcuni cioccolati neri.

 

CONTATTI:
Azienda Agricola La Brugherata
Via G. Medolago, 47 – 24020 Scanzorosciate (BG)
Tel. +39 035 655202
info@labrugherata.it
www.labrugherata.it