Santuario della Madonna delle Grazie – Peia

Fondata, secondo la tradizione, tra il 1576 e il 1580 durante la cosiddetta Peste di S. Carlo, la chiesa nasce probabilmente come piccola santella dedicata alla Madonna delle Grazie. Nel 1630, nel corso della peste del Manzoni, la primitiva tribulina viene trasformata in chiesetta. Già oggetto di grande devozione, l’attenzione dei peiesi per questo luogo crebbe con l’epidemia di colera del 1836: Nel 1926 Pietro Servalli dipinge il grande affresco con il voto della comunità di Peia per questo contagio. Un piccolo matroneo sopra il porticato d’entrata custodisce alcuni ex voto del XX secolo. All’altar maggiore si trova una Madonna con Bambino di Lorenzo Calegari, datata al 1585: oggetto di grande devozione, questa tele venne dotata nel 1970 di due preziose corone dorate. Il 5 agosto una suggestiva processione all’imbrunire raggiunge il Santuario, a rinnovare la ferma devozione dei peiesi verso questo luogo.

CONTATTI

  • via Cà Rottigni, 3 peia
  • 035 731105
  • Sito ufficiale
  • Accessibile ai disabili