Pian di Vione – Colere

Il Pian di Vione è il luogo dove avvenne la più sanguinosa battaglia del Nord Italia tra i franchi cattolici dell’Imperatore Carlo Magno e gli uomini pagani del re Cornelio Alano, signore di Breno.
Quest’ultimo rifiutando con un manipolo di cavalieri la resa ai franchi e la conversione al cattolicesimo, si rifugiò dopo un estenuante assedio del castello di Breno, in Val Decia oggi Val di Scalve.
Scoperto e rintracciato dalle spie franche, si misurò in un’impari battaglia con i franchi in Pian di Vione, dove la violenza di quest’ultimi, fu tale che la valle cambiò nome, da Val Decia a Val di Scalve per le tante ossa delle genti di Alano massacrate e ivi lasciate a memoria di chi si fosse voluto opporre alla cristianizzazione.

CONTATTI