Parco archeologico e Antiquarium Parra Oppidum degli Orobi

Parre | Musei


Inaugurato nel settembre del 2013, il Parco archeologico e Antiquarium Parra Oppidum degli Orobi ospita una selezione dei reperti rinvenuti del corso degli scavi archeologici effettuati a Parre. In località Castello sono stati riportati alla luce i resti dell’antica Parra, narrata dagli storici romani, fondata 3200 anni fa e abitata fino all’epoca Romana.

I manufatti raccontano la storia di artigiani che lavoravano i metalli, testimoni di una economia basata sullo sfruttamento delle risorse minerarie e documentata a Parre dalla fine dell’età del Bronzo; descrivono scene di vita quotidiana: la filatura, la macinatura dei cereali, l’utilizzo di vasellame; ci informano sugli scambi che gli antichi abitanti intessevano con i popoli vicini e parlano di aspetti quali la scrittura e la ritualità.

Al Parco archeologico sono visibili i resti delle abitazioni risalenti all’età del Ferro e all’epoca Romana, costruite secondo il modello della cosiddetta “casa alpina”. Tra gli oggetti dell’Antiquarium spiccano interessanti reperti iscritti, i boccali utilizzati nelle Alpi durante la protostoria e le antiche testimonianze della lavorazione del metallo.

ORARI ESTATE 2017

Il Parco archeologico e Antiquarium Parra Oppidum degli Orobi è aperto, e visitabile gratuitamente, tutti i weekend nei seguenti orari:
-sabato dalle 15.00 alle 18.00;
-domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

Il Parco Archeologico è visitabile gratuitamente durante gli orari di apertura dell’Antiquarium.

Per visite guidate su appuntamento per gruppi o scuole: 342.3897672 o arteliercultura@gmail.com

CONTATTI