Le due chiese della SS. Trinità a Dorga – Castione della Presolana

Castione della Presolana | Punti di interesse

Al centro di Dorga, quasi accostate, sorgono le due chiese che caratterizzano la frazione: l’antica e la nuova parrocchiale. La nuova chiesa edificata su progetto dell’arch. Antonio Ignazio Faranda è stata consacrata nel 1973. Il suo presbiterio è dominato dalla grande statua in bronzo del Cristo Risorto opera dello scultore Stefano Locatelli mentre nell’aula si segnala la statua in legno della Vergine scolpita da Angelo Gritti. L’organo ottocentesco proviene dalla vecchia parrocchiale.
La chiesa vecchia, che viene aperta al pubblico solo in occasione di eventi culturali o di ricorrenze religiose, conserva due altari lignei dedicati alla Madonna del Rosario e a S. Antonio, le cui ancone furono eseguite nel XVII secolo dai Fantoni di Rovetta; così come l’altar maggiore, in marmo lavorato ad intarsio, completato nel 1743. Nella Sacrestia si conservano due piccoli frammenti d’affresco del XV secolo, raffiguranti S. Antonio Abate e San Bernardino, che risalgono probabilmente al primitivo oratorio.

CONTATTI