La valle dei mulini e la chiesa di San Péder (San Pietro) – Castione della Presolana

Castione della Presolana | Punti di interesse

La valle dei Mulini che è caratterizzata, cosa peraltro rara per il territorio castionese, dalla costante presenza di acqua è stata sede di insediamenti umani sin dalla preistoria. Nel 1972 infatti, in un riparo sotto roccia, è stata scoperta una sepoltura risalente al III millennio a.C.  La valle prende il nome dalla presenza secolare di numerosi mulini, ora quasi del tutto scomparsi, e scorre profondamente incisa fra pareti e pinnacoli. Conosciuta ed apprezzata per le sue forme spettacolari risulta di particolare interesse per chi pratica l’arrampicata sportiva. Percorrendo il sentiero che risale la valle si può raggiungere la chiesa di San Péder (San Pietro), posta solitaria sulla sommità del dirupo più elevato. La tradizione la vuole quale chiesa più antica del territorio nonché originaria parrocchiale. Il piccolo edificio, ricco di affreschi, è a pianta rettangolare e termina sul fondo con una cella, delimitata da un arco, che forma il presbiterio. Sull’arco la scritta “Albinonus pingere fecit p(er) suo voto. 1580” E’ stata restaurata nel 1974.

CONTATTI