Ecomuseo della Presolana Zanalbert – Colere

L’Ecomuseo della Presolana Zanalbert si trova a Colere, nell’edificio delle vecchie Laverie in località Carbonera, struttura industriale dove fino alla fine degli anni ’70 arrivava, trasportata da una teleferica, la fluorite estratta nelle miniere della Presolana a quota 1900 m., per la prima lavorazione. Il museo è strutturato su tre piani. Al primo livello, scritte, immagini e materiali rievocano il lavoro in miniera e la vita degli abitanti di Colere, salvaguardando la memoria storica di un recente passato. Una preziosa collezione di minerali è custodita nelle vetrine del primo e terzo livello e le numerose rocce con impronte fossili, la maggior parte delle quali provenienti dalla Presolana, permettono al visitatore di conoscere il territorio e l’ambiente che potrà scoprire incamminandosi lungo i sentieri circostanti. Al secondo livello l’atmosfera e la rumorosità di una volta   sono ricreate, in modo suggestivo, dalla grande cascata d’acqua che scorrendo lungo il canale originale, precipita nella vasca illuminata. Il terzo livello conserva le capriate a vista ed è adibito a sala conferenze e ad area polivalente per attività culturali. Una quarta sala, sottostante al museo e con ingresso indipendente, è destinata ai laboratori e all’attività didattica. L’area esterna, caratterizzata dalla presenza di vagoni minerari, è adibita a giardino e l’accesso è libero ai cittadini e agli escursionisti di passaggio che possono usufruire anche della vasta zona pic-nic e barbecue. Oggi come ieri le Laverie di Carbonera mantengono il proprio legame con le miniere della Presolana, essendo il punto di partenza e riferimento per le visite guidate all’interno delle miniere.

CONTATTI