Chiesa prepositurale di San Michele – Leffe

Situata nel centro storico, ha un’origine antichissima,  le prime notizie scritte sono datate 1263, quando vennero redatti gli statuti comunali. In quei tempi la chiesa, che condivideva già il ruolo di parrocchiale, ricopriva una grande importanza anche nella vita sociale, dal momento che nella propria piazza si svolgeva il consiglio comunale. Fu demolita una prima volta nel 1597, con i lavori di ricostruzione che durarono fino al 1609, quando venne inaugurata con una struttura quattro volte più grande, con tre navate rivolte ad occidente. Nel 1718 venne nuovamente demolita per far spazio all’edificio tutt’ora esistente, progettato da Francesco Muttoni. Si presenta con una navata unica, con la volta affrescata da medaglioni raffiguranti episodi della vita di san Michele, opera di Giovanni Brighenti. Ai lati della navata sono ricavate numerose cappellette dove sono presenti diverse opere pittoriche e  scultoree tra cui il simulacro ligneo della venerata Madonna Addolorata opera di Andrea Fantoni.

CONTATTI

  • via San Michele, 4 leffe
  • 035 731597
  • E-mail
  • Accessibile ai disabili